La sfida gluten free

Ieri a Milano si è conclusa la Terza edizione dell’International Forum on Food and Nutrition, due giornate dedicate all’analisi e allo sviluppo dei grandi temi legati all’alimentazione e alla nutrizione nel mondo incontrando i maggiori esperti del panorama internazionale. Ecco il programma e questi i relatori

http://cdn.blogosfere.it/scienzaesalute/images/BCFN_forum_2011.jpg

Perché parlarne qui? Semplice, perché spesso parliamo del mondo alimentare convenzionale con glutine confrontandolo con quello gluten free e ormai troppo spesso ci soffermiamo solo al mercato, alla qualità nutrizionale, alla confenzione, al packaging, alla convenience etc…….

Insomma… basta cose da mangiare ce ne sono fin troppe, molte e buone, checchè se ne dica! E’ ora di fare altro…. e questa la mia sfida: un forum per cominciare a discutere sui grandi temi legati all’alimentazione e alla nutrizione gluten free.

E’ tempo di discutere e confrontarsi con i grandi esperti di biotecnologie, emergenza acqua, politiche agricole, accesso e spreco del cibo, sfide per la filiera agroalimentare, longevità e benessere, stili di vita e paradossi della globalizzazione tra malnutrizione e obesità.

Ho già cominciato a mettere insieme alcuni pezzi del puzzle e presto ve ne parlerò chi volesse far parte della cordata non deve far altro che alzare la mano!

Che ne dite? Vi aspetto…..

Celiachia a 360°

Nella agenda del nuovo anno cercate MARZO e nei giorni 29-30 segnate queste importante evento: Celiachia a 360°: dalla medicina alle scienze sociali e alla tecnologia alimentare.

E’ il titolo del convegno scientifico internazionale che AIC e la Fondazione Celiachia hanno organizzato a Firenze. Nella giornata di sabato, nel pomeriggio, i contenuti del convegno in pillole saranno esposti ai soci e a tutti gli interessati.

http://blog.panorama.it/hitechescienza/files/2011/11/celiachia-large.jpg

Ulteriori dettagli sono disponibili sul sito e da gennaio 2012 saranno disponibili presso la segreteria le schede di partecipazione.

Io ho già segnato e ci sarò!…… voi?

Il cornetto… salva vita!

E’ ora di fare colazione… entrando al bar si dice spesso “il solito” che per la maggior parte degli italiani “il solito” si traduce con cappuccino e cornetto (croissant alla francese) ….

Per il celiaco ancora differenze ce ne sono a partire dall’alimento principe: il cornetto! Prendo spunto dalla notizia letta su Il Fatto Alimentare…. c’è qualcosa di nuovo! Cucina Wellness – circa a metà ottobre – ha presentato il cornetto in grado di “attivare il metabolismo cellulare” o meglio il “cornetto anti-aging“. Sembra piuttosto un prodotto di bellezza che non un alimento da inzuppare nel caffè-latte!

http://m2.paperblog.com/i/67/676824/e-ora-il-cornetto-wellness-buono-si-anti-agin-L-5V_ozu.png

Olio di riso, burro di cacao (30,6%), acqua, olio extravergine di oliva (3%), farina integrale. Emulsionante: lecitina di girasole, olio di semi di lino (omega3)(1%), fibre vegetali, succo di limone. Addensanti: farina di carruba, gomma adragante. Sale. Conservante: potassio sorbato. Questi sono gli ingredienti e dunque qualcosa di nuovo c’è rispetto al tradizionale ….ricco di antiossidanti (nutrienti presenti nell’olio di riso e olio di oliva) e di fibra (farina integrale e fibre vegetali).

Ora, dopo una serie di considerazioni, il claim è cambiato ed è diventato “…può contribuire ad un invecchiamento con minori danni”.

Bene, se questa è la realtà nel mondo dei prodotti convenzionali per i celiaci si è ancora alla ricerca della ricetta valida. Sembra, infatti essere uno dei cibi più difficili da riprodurre! Ecco qualche timido tentativo….. la proposta della DS4YOU – come prodotto surgelato – e la proposta della Schar. Mentre per chi ama fare le cose in casa ecco come!

http://www.celiamor.it/wbresize.aspx?f=/public/foto_prodotti/corn_2.jpg&w=245&y=jpg

Per i confezionati…. mettendo il naso nell’elenco degli ingredienti è facile concludere che siamo ancora lontani dal “cornetto salva vita” proposto dalla Cucina Wellness. Allora….si apre la sfida! Chi accetta?

Qualcosa di nuovo tra gli scaffali e non solo…..

Sicuramente prima di Natale – tra gli scaffali dedicati ai prodotti gliuten free – troveremo qualcosa di nuovo! Sono le parole con le quali la dr.ssa Del Carlo mi ha presentato i nuovi nati in casa NutriFree!

L’Azienda toscana ormai nota ai celiaci con le sue numerose referenze (dal pane alla pasta, ai dolci….) oggi propone un’attenta selezione di cereali naturalmente privi di glutine da agricoltura biologica. NutriFree Naturale – questo il brand – ha deciso di utilizzare solo la prima scelta per confezionare pacchetti da 300g di Amaranto, Grano Saraceno, Miglio e Quinoa. Spesso abbiamo parlato di questi cereali e delle difficoltà nel reperirli sopratutto per un problema legato alla contaminazione. Ora li abbiamo!

Ma le sorprese non finiscono qui ….. infatti sarà possibile trovare anche le zuppe ed i risotti. Le zuppe NutriFree Naturale saranno 4 mentre i risotti 3. Energia (piselli, grano saraceno, miglio e quinoa), Leggerezza (piselli, verdure e riso), Regolarità (riso integrale, verdure, patate, lenticchie e soia verde) e Riso integrale e Lenticchie (riso integrale e lenticchie rosse decorticate e verdi) sono le proposte studiate per garantire piatti nutrizionalmente corretti. Sono infatti combinazioni di cereali e legumi che in alcune proposte si sposano anche con verdure quali carote, zucchine, cipolle, porri.

http://www.lacucinadibologna.it/zuppa-legumi.jpg

Infine i risotti, da quello con verdure a quello con porri e zucchine fino al risotto con i funghi porcini. In tutti si sottolinea l’assenza di glutammato, sale aggiunto e grassi aggiunti. Sono confezioni da 350g all’interno delle quali si trovano due comode buste da 2 porzioni ciascuna. La preparazione? Veloce … in soli 20 minuti si ha un primo piatto gustoso e genuino!

Ho assaggiato la Zuppa Energia… veramente buona! Dunque direi di far attenzione alla loro uscita e … provare subito a mettere in tavola una delle nuove proposte!

Se queste sono le interessanti novità tra le pentole in cucina in realtà ce ne sono altre tra le provette in laboratorio… infatti l’Azineda grazie alla creazione di un proprio Osservatorio Alimentare, si confronta con la comunità medico-scientifica. Ha condotto una interessante ricerca in collaborazione con il centro CURN ed il Servizio di Dietologia dell’AO Luigi Sacco di Milano, sull’Indice Glicemico di alcuni sui prodotti – in particolare pane e pasta ed 1 biscotto. I risultati dello studio pilota hanno evidenziato che il Panfette integrale, il pane integrale e le pasta integrale tipo penne hanno rispettivamente un IG di 69, 38 e 56. Tutti valori che collocano le referenze in studio in un valore definito medio (IG<70).

Anche in questo caso, augurando buon lavoro, aspettiamo gli sviluppi!

La celiachia per immagini!

…. la forza dell’immagine! Sto preparando la relazione per il convegno dell’ADI che ci sarà a Roma il 9-12 novembre e spulciando-rispulciando il materiale sono rimasta attratta dalle simpatiche quando mai calzanti immagini che sono state scelte per spiegare concetti gluten free!

Sappiamo che l’occhio è in grado di far arrivare meglio e più velocemente i messaggi al nostro cervello di quanto non lo sappia fare l’orecchio ed ecco allora che nel corso degli anni sono state scelte alcune icone che poi sono diventate veri e propri simboli. Vediamoli insieme…..

Per descrivere quanto mai variegate siano le manifestazione della celiachia è stato scelto il camaleonte, lo ricordate?

http://www.notonlyglutenfree.org/files/2011/11/camaleonte1.jpg

Sicuramente l’immagine più storica è l’iceberg utilizzato sia per spiegare l’evoluzione della celiachia nel corso della vita di un soggetto che per spiegare le varie forme di celiachia ed infine per dare una indicazione sulla disparità tra i casi diagnosticati e i non.

http://www.notonlyglutenfree.org/files/2011/11/iceberg1.jpg

Per descrivere la manifestazione tipica della dermatite erpetiforme è stato scelto il cactus.

http://www.notonlyglutenfree.org/files/2011/11/cactus1.jpg

Oggi entrano due nuove immagini: le due sorrelle di Renoir e l’Hydra. Come mai? Perchè? Il panorama sta cambiando…. infatti….
Sappiamo ormai bene che il glutine – la più importante miscela proteica che si conosca che ha proprietà in grado di dare peculiari caratteristiche reologiche durante i processi produttivi – non è più il responsabile solo della celiachia ma anche di altri disordini quali l’allergia al glutine, la dermatite erpetiforme, l’atassia da glutine e quella che sicuramente oggi sta facendo più parlare di se…. la sensibilità al glutine. Quest’ultima è molto simile alla celiachia ed ecco allora il dipinto di Renoir, sapientemente scelto dal Prof. Volta, per indicare la somiglianza. La sorella maggiore è la celiachia, ben più nota, mentre la piccoliona è la sensibilità al glutine, di cui molte cose ancora dobbiamo imparare!

http://www.notonlyglutenfree.org/files/2011/11/duesorelle1.jpg

Altra immagine molto suggestiva per indicare la sensibilità al glutine viene dalla mitologia: l’Hydra – il mostro a 7 teste.

http://www.notonlyglutenfree.org/files/2011/11/Hydra1.jpg

Alcuni autori l’hanno rielaborata anche in questo simpatico cartoon……

http://www.sott.net/image/image/s3/60590/large/Glutenology_Epic_Battle3.png

Ottima la grafica!….. e voi cosa ne pensate?

Aggiungi un sito!

L’elenco dei preferiti si allunga.Vi propongo un nuovo sito interamente dedicato alla sensibilità al glutine: glutensensitive!

http://www.glutensensitive.net/Portals/0/Users/001/01/1/focus_riflesso_02.png

L’11 febbraio 2011 è la data storica in cui la First consensus Conference on gluten sensitivity tenutasi a Londra, partendo dalle evidenze cliniche ha definito in modo univoco la nuova identità clinica della sensibilità al glutine. I componenti del Dr Schar Istitute insieme ad altri esperti di fama internazionale, ne hanno elaborato la definizione, i sintomi e l’iter diagnostico. Ora tutto questo è disponibile sul sito appositamente studiato.

Un sito agevole ed organizzato in 4 sezioni principali:
sensibilità al glutine – è tempo di conoscerla
la parola a voi! – chi può parlarne meglio?
la linea senza glutine
dubbi? domande? – chiedi subito agli esperti.

C’è anche un semplice questionario con 6 domande per capire se si è sensibili al glutine. Prova a farlo!

Eccomi….

Mai capitato di avere giorni… settimane così piene da non riuscire a scrivere nulla …..

Tante sono le cose che stanno bollendo in pentola…..
proprio oggi ho iniziato il breve corso presso l’Università della Media Vallesina parlando della Dieta Mediterranea ed in particolare dell’olio di oliva e delle sue proprietà mentre sta continuando la mia attività di nutrizionista errante per le farmacie delle Marche – Toscana ed Umbria. Il progetto con la cooperativa FarmaInsieme del quale sono ideatrice/responsabile scientifico e al momento anche esperta presente in farmacia – vuole portare la nutrizione in farmacia per dare valore aggiunto a ciò che il farmacista può vendere. Di quest’ultimo domani ne parlerò alle ore 10.00 presso l’aula I della Facoltà di Medicina di Torrette. Chi dovesse essere interessato può venire oppure mi può contattare qui: letizia

Sto preparando intanto anche la mia relazione su Sorghum: an ancient, healthy and nutritious old world cereal che presenterò al One Day Conference il 28 ottobre a Napoli senza perdere di vista l’appuntamento del convegno nazionale ADI che si terrà dal 9 al 12 novembre a Roma. Sarà questa ottima occasione per presentare il libro uscito da qualche giorno: Celiachia e Dieta Mediterranea senza glutine.

Quest’ultimo e sopratutto la sua corretta divulgazione è la cosa che mi sta più a cuore… ora, grazie alla collaborazione con Il Pensiero Scientifico nella persona di Luca De Fiore, è stata allestita una pagina Fb. Mi raccomando scriveteci … ecco l’indirizzo: Celiachia e dieta mediterranea senza glutine.

Vi aspetto!

Not only gluten free mounthly

Monthly-Notebook_icon1

Eccoci alla nostra rassegna mensile!

Menù della settimana – una nuova sezione dedicata alla cucina gluten free;
celiachia e dieta mediterranea senza glutine – il primo libro in lingua italiana interamente dedicato alla alimentazione gluten free e non solo…..; la sua prima recensione!
allergie, intolleranze… prima stima dell’Aaito – prima stima sistematica delle allergie alimentari;
pane nostrum – manifestazione dedicata al pane;
celiachia e gluten sensitivity – primi dati;
documento ESPEGHAN: nuove linee guida per la diagnosi di celiachia – non più biopsia….;
la notte dei ricercatori – una iniziativa per promuovere la ricerca… una sezione dedicata a “Innovazione biotecnologica nel settore degli alimenti gluten-free”.

Buon compleanno dr. Schar

Tra poche ore sarò a Roma presso il Castello di Torcrescenza per festeggiare – insieme a tanti altri amici – i 30 anni di storia e di successi della Dr. Schar!

Il programma prevede un talk show – condotto da Paola Saluzzi – con la partecipazione di AIC, Andy Luotto, Giangranco Vissani e molti altri…..; un simpatico show cooking con Vissani e Luotto ed infine una cena.

Ci sarà da divertirsi…. buon compleanno di vero cuore!!!