Dieta senza glutine? Si, quando necessaria

Diamo il giusto valore alle parole…. La lingua del dolce si, suona offre innumerevoli alternative!
Il mio spiritello NON è certo cambiato nel tempo né tanto meno la volontà di fare chiarezza!

Dieta senza glutine: meglio di no, se non sei allergico può danneggiare la salute.
Perché questo titolo? Cosa si vuole istillare nel lettore?

Il glutine – un composto proteico che si forma per azione meccanica in seguito all’unione di acqua e farina, cioè durante l’impasto – è il trigger ambientale delle reazioni avverse al glutine.
Il glutine non ha nessun valore biologico è anche carente di aminoacidi essenziali quali metionina e lisina. Ha solo valore tecnologico… DUNQUE perché una alimentazione senza glutine dovrebbe far male alla salute?

Cominciamo a spulciare l’articolo? Pronti?

…. L’1% della popolazione italiana è affetta da celiachia, cioè da allergia al glutine….
Sbagliato! La celiachia è una intolleranza immuno-mediata che si manifesta in soggetti geneticamente predisposti.

…. Secondo una ricerca australiana, le diete senza glutine possono danneggiare la salute….
Sbagliato! La frase va quantomeno contestualizzata. La dieta senza glutine per chi vive reazioni avverse al glutine è terapia ed è prevenzione per la patologie cronico-degenerative.
Aggiungo che la dieta senza glutine anche se seguita da chi non ha esigenza non può danneggiare la salute. L’affermazione scritta diventa vera se e solo se, chi decide di alimentarsi senza glutine utilizza solo prodotti confezionati dall’industria alimentare di settore.
Ma questo scusatemi… è vero per qualsiasi soggetto! Sono anni che faccio/facciamo educazione alimentare ed ho/abbiamo sempre insegnato ad utilizzare prodotti freschi, di stagione e rispettosi della territorialità….

….. Il glutine è stato accusato di molte cose e ci sono molte persone che vanno sostenendo che il glutine è la causa di molte malattie: dalla sindrome dell’intestino irritabile
Sbagliato! La Sindrome del Colon irritabile ha ben altre cause. Il glutine è responsabile di tanti sintomi quali stanchezza cronica, gonfiore addominale, senso di annebbiamento … tutto ciò ora ha un nome: Sensibilità al Glutine Non celiaca (SGNC). La terapia unanimamente accettata è sempre la dieta senza glutine.
Aggiungo che…. le molte persone che vanno sostenendo sono i ricercatori e/o professori proprio come Peter Gibson

Recentemente stiamo assistendo ad un aumento dei soggetti che seguono una dieta senza glutine e stiamo anche assistendo ad un spropositato aumento delle offerte di prodotti dietoterapici sul mercato. Quet’ultimo forse più sentito oltre-oceano che in Italia. Sono queste affermazioni innegabili.

Ora per portare a riflettere sul corretto utilizzo della dieta senza glutine e soprattutto per far si che questa NON diventi moda a mio modo di pensare non credo serva spaventare chi invece ha nella dieta l’unico modo per stare in salute, in quanto unica terapia per la sua patologia.

Sappiamo ormai bene – grazie alle numerose campagne di informazione che sono state fatte e che continuano ad attraversare la nostra penisola, che la dieta senza glutine va seguita solo dopo aver ricevuto una corretta diagnosi di reazione avversa al glutine di tipo autoimmune quale la celiachia oppure di tipo allergico quale l’allergia al frumento oppure di tipo ne autoimmune-ne allergico cioè SGNC.

Molto sappiamo sulla celiachia e meno sulla SGNC ma certo è che la dieta senza glutine NON può nuocere alla salute!

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>