I numeri della celiachia

Chiusura ed apertura di anno sono i momenti, in genere, destinati a consuntivi e previsioni. Parliamo di celiachia – malattia autoimmune che danneggia la struttura della mucosa del piccolo intestino con conseguenze sull’assorbimento dei nutrienti – negli USA.

I dati:
– 1 americano su 133 è celiaco;

– gli americani (non stratificati per sesso, razza e/o età) celiaci sono circa 2,8 milioni;

– circa il 95% non sono diagnosticati oppure hanno una diagnosi errata (Harrison MS et al. Cleve Clin J Med. 2007; 74 (3) : 209-15);

– 6-10 anni è il tempo medio che un soggetto aspetta per avere una diagnosi corretta (Daniel Leffler, MD, MS, The Celiac Center at Beth Israel Deaconess Medical Center);

– il 5-22% dei celiaci ha un familiare di I° grado celiaco;

– la celiachia è associata a numerose altre manifestazioni: infertilità, riduzione della densità ossea, alcuni tipi di tumore, disturbi neurologici ed altre malattie autoimmuni (approfondimento);

– 5.000-12.000 dollari è il costo medio persona/anno per una mancata diagnosi (escluso il tempo lavoro perso);

– non ci sono attualmente cure con farmaci;

– l’unica terapia è la dieta (alimentazione e stile di vita) senza glutine;

– una buona compliance ed un atteggiamento positivo aiuta a vivere meglio la dieta senza glutine;

– le diagnosi di celiachia potranno rappresentare il 50-60% nel 2019;

– il mercato del senza glutine al termine del 2010 ha raggiunto 2,8 miliardi di dollari.

Dati indubbiamente importanti e…. in Italia? Quale è la situazione italiana?

Un pensiero su “I numeri della celiachia

  1. Pingback: Il mercato dei prodotti gluten free sempre in aumento | Not only gluten-free

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *