Parliamo di pillola

La Campagna di informazione promossa dall’Associazione Italiana Celiachia sta offrendo numerose opportunità:
– è stato rinnovato il sito;
– si sottolinea ancora con maggiore forza l’importanza della diagnosi precoce sopratutto nell’adulto; e ……
– offre occasione per tornare a parlare della pillola.

http://health.it.sukuku.com/wp-content/uploads/2008/11/pillola.jpg

Sicuramente in questi giorni avrete seguito le notizie e letto i numerosi articoli dai fantasmagorici titoli. Per chi fosse rimasto un po indietro basta digitare “pillola” e “celiachia” su qualsiasi motore di ricerca e subito ci si rende conto. Google trova circa 205.000 pagine! Sicuramente un numero già non adeguato mentre leggete data la velocità di aggiornamento.

Leggiamo la fonte ufficiale.

Si titola “sempre più vicina la pillola anti-celiachia” e la riga sotto suona così: previsto entro 2-3 anni l’arrivo del farmaco. Ma gli articoli che leggiamo dicono diversamente e allora dove sta la verità?

Credo che fonte più attendibile di colui che la sta studiando non ci possa essere. Si, sto parlando di Alessio Fasano! Di seguito vi riporto il breve colloquio……

Ti scrivo per chiederti un aggiornamento sulla sperimentazione AT-1001 questa è stata la mia domanda alla quale il Prof. Fasano ha risposto: cara Letizia, ho appena parlato con quelli di Alba che rilasceranno i risultati degli ultimi 2 tirals a fine anno. A questo ha anche aggiunto: abbiamo diverse tecnolgie di terapie alternative alla dieta che stanno arrivando “al pettine” del loro iter di trials clinici. Quindi credo che nei prossimi mesi avremo un quadro più chiaro su fattibilità e possibilità di successo.

Credo che dunque ora ci sia un pò più di chiarezza e continuo a dire che la ricerca non sempre ha i tempi che vorremmo avesse, sopratutto se il risultato è di così grande impatto. Importante sapere anche che sono in corso anche altri studi che approderanno a soluzioni diverse. Non quindi solo AT1001.

Buon lavoro e … avanti tutta!

7 pensieri su “Parliamo di pillola

  1. Grazie Letizia, puntuale come sempre. Speriamo bene. Per quanto riguarda le varie possibiltà di”cura”, secondo me, più che sulla pillola anti- zonulina, il punterei sul ep-b2, che digerisce il glutine prima del suo ingresso nell’intestino tenue e, quindi, a mio modo di vedere agisce in maniera più naturale. Forse, chissà, si potrebbe pensare ad una combinazione di entrambi gli elementi. Speriamo bene: staremo a vedere.

  2. Ciao

    considerato che siamo a già a febbraio 2010 qualcuno ha notizie su pillola e/o affini?
    buoni giorni della merla a tutti

  3. No, Giacomone nessuna novità. La scorsa settimana non ne ha neanche parlato Fasano nella trasmissione radiofonica. Ha parlato dell’importanza della diagnosi e della dietoterapia.

  4. Cara Letizia, come ho avuto già modo di scriverti,, non mi sembra un buon segno, considerando pure il fatto che nemmeno il sito della Alba Terapeutics è stato più aggiornato dal 17-0-2009. comunque non ci scoraggiamo come si dice:”nessuna nuova, buone nuove”…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *